Comunicato stampa: 26 marzo 2012

Oltre 60 sistemi installati e più di 60 miliardi di pagine realizzate con la macchina da stampa HP Inkjet Web Press

I maggiori produttori di libri e le principali aziende del settore tipografico investono nelle macchine da stampa HP per proteggere il proprio margine competitivo

BARCELLONA, Spagna, 26 marzo 2012 - HP ha annunciato oggi che due dei suoi clienti, O'Neil Data Systems, azienda con sede a Los Angeles, e CPI Group, con sede a Parigi, hanno installato la sesta macchina da stampa HP Inkjet Web Press, portando la base installata complessiva di HP a più di 60 macchine da stampa a bobina a getto d'inchiostro in tutto il mondo.

Per le macchine da stampa a bobina a getto d'inchiostro, HP può attualmente contare su clienti di 11 paesi diversi, inclusa la prima installazione in America Latina. La BMK, azienda con sede a San Paolo, Brasile, ha installato la HP T350 per ampliare uno dei principali programmi di comunicazioni transpromozionali dell'America Latina.

Fin dall'esordio sul mercato nel 2009, HP ha consentito a molti produttori di libri di livello mondiale e a fornitori di servizi di stampa (PSP) per documenti transazionali e prodotti di direct mailing di aumentare la produttività, ridurre i costi e offrire una gestione più efficiente della supply chain per pubblicazioni e materiali collaterali. Il ritmo di lavoro di tali clienti si è notevolmente accelerato: questa settimana, il numero complessivo di pagine prodotte con le macchine da stampa HP Inkjet Web Press dal 2009 a oggi ha oltrepassato la soglia dei 10 miliardi. I clienti HP hanno prodotto più di 2,5 miliardi di pagine solo nell'ultimo trimestre. 

"Stiamo aiutando i nostri clienti fornitori di servizi di stampa a trasformare le attività commerciali con soluzioni innovative e redditizie che consentiranno a loro volta di fornire valore aggiunto ai clienti," afferma Aurelio Maruggi, vice presidente e direttore generale della divisione Inkjet High-speed Production Solutions, HP. "La produttività e la qualità di stampa delle nostre macchine da stampa a bobina a getto d'inchiostro consentono ai fornitori dei servizi di stampa di estendere i vantaggi del digitale ai mercati della stampa analogica tradizionali."

Nuovo impianto di produzione interamente digitale

Una delle nuove macchine da stampa adottate da O'Neil Data Systems, la macchina da stampa a bobina HP T400 Color Inkjet da 42 pollici, è il fulcro del nuovo impianto di produzione digitale di Plano, Texas. Insieme al modello T400, nell'impianto vengono utilizzate anche la HP T200 Color Inkjet a bobina da 22 pollici di recente installazione e la HP Indigo 7500 a foglio. O'Neil Data Systems ha dato grande rilievo alle tre nuove installazioni di macchine HP nel corso dell'inaugurazione in grande stile che si è tenuta il primo marzo.

CPI Group, il maggior produttore di libri in Europa, ha di recente installato la sua sesta macchina da stampa, la HP T350 Color Inkjet a bobina da 30 pollici presso lo stabilimento Antony Rowe a Chippenham, Regno Unito.

In seguito alla rapida adozione delle apparecchiature HP, CPI ha sperimentato nuove diverse opportunità di sviluppo commerciale. Le soluzioni Quantum brevettate dell'azienda, una serie di linee di produzione integrate nella lavorazione e basate sulla tecnologia HP Inkjet Web Press, hanno di recente raggiunto il record di dieci milioni di prodotti realizzati, con un libro in monocromia stampato in digitale. Grazie ad HP, l'azienda ha ampliato il proprio raggio d'azione affacciandosi al settore del publishing a colori; l'acquisizione più recente è infatti la prima macchina HP Inkjet Web Press di CPI per la stampa a colori.

Le installazioni di O'Neil Data Systems e CPI Group devono essere considerate nell'ambito della continua espansione della tecnologia HP Inkjet Web Press in nuove applicazioni di marketing e mercati regionali in forte crescita.

Il nuovo modello di efficienza di Communisis

Communisis plc, azienda cliente di HP con sede nel Regno Unito, è uno dei principali fornitori di servizi di marketing. L'azienda, che già dispone delle macchine da stampa HP T300, ha recentemente annunciato l'investimento in due macchine da stampa HP T400 per lo stabilimento di Liverpool.

La prima macchina T400 è già stata installata e la seconda seguirà nel giugno di quest'anno. Grazie a questa installazione, la capacità digitale di Communisis è triplicata e la produzione transazionale esistente potrà essere interamente trasferita su una piattaforma di stampa digitale. La collaborazione di Communisis con HP consente inoltre un processo di comunicazione transazionale e di marketing più flessibile, con tirature di stampa singole e senza alcuna necessità di carta da lettera prestampata e impianti di stoccaggio.

"L'investimento di Communisis nella tecnologia T400 è stato sollecitato dai nostri principali clienti transazionali che desideravano usufruire di vantaggi quali la maggiore chiarezza nella fatturazione e comunicazioni di marketing personalizzate," spiega Andy Blundell, amministratore delegato di Communisis. "Partendo dal successo ottenuto con l'installazione della prima macchina T300 nello stabilimento di Leeds, questa tecnologia all'avanguardia e lo stretto rapporto di collaborazione con HP ci ha garantito un'installazione adeguata ed efficace con un supporto eccezionale e, in più, ha spianato la strada alle nuove tecnologie in continua evoluzione."

Nuove installazioni in tutto il mondo

Un altro cliente che ha deciso di espandere la propria attività nel settore della stampa digitale è King Printing, che ha acquistato la sua seconda macchina da stampa a bobina a getto d'inchiostro HP, il modello HP T350, per cogliere nuove opportunità di sviluppo commerciale nella produzione di libri a tiratura limitata. La nuova macchina da stampa è attualmente in fase di installazione presso la sede principale di King Printing a Lowell, Massachusetts, in cui hanno luogo operazioni di produzione inkjet a elevata velocità che prevedono anche l'impiego di un'altra macchina HP T350 Color Inkjet Web Press.

"Continuando a offrire una maggiore varietà di servizi alle case editrici, coinvolte anch'esse nel passaggio dall'analogico al digitale, e con l'installazione della seconda T350, i nostri clienti potranno continuare ad avere come obiettivo la produzione di libri su richiesta in piccole tirature," afferma Adi Chinai, direttore responsabile di King Printing. "Grazie alla capacità produttiva della nostra macchina da stampa a bobina a getto d'inchiostro, siamo in grado di offrire migliori alternative per i tempi di commercializzazione e soluzioni innovative e redditizie per i nostri clienti."

HP continua inoltre la sua espansione nella regione Asia Pacifico e Giappone (APJ), che rappresenta una significativa opportunità di crescita.

Kodansha Ltd. con sede a Tokyo, il principale editore di manga, libri e riviste del Giappone, ha firmato un accordo di vendita per la macchina da stampa HP T300 Color Inkjet Web Press. Kodansha è la prima azienda giapponese ad acquistare una macchina da stampa a bobina HP Inkjet. È anche la prima società editoriale ad adottare questa tecnologia, un segno che Kodansha riconosce il ruolo importante della stampa digitale nella catena di valore dell'editoria.

Una delle principali legatorie di cui si serve Kodansha installerà e utilizzerà la nuova macchina da stampa della società editoriale, insieme al sistema di rilegatura SigmaLine di recente installazione dell'azienda svizzera Muller Martini specializzata in attrezzature di finissaggio.

"Siamo molto soddisfatti ed entusiasti di adottare e introdurre nell'industria editoriale giapponese un sistema avanzato per la produzione di libri che combina la macchina HP T300 Color Inkjet Web Press e il sistema SigmaLine di Muller Martini," dichiara Kenjiro Umezaki, direttore della divisione operativa di Kodansha. "I motivi determinanti che hanno portato Kodansha a scegliere la macchina da stampa digitale a bobina a getto d'inchiostro HP possono essere sintetizzati nella tecnologia inkjet di alto livello di HP e nelle ottime prestazioni da record riscontrate nelle numerose macchine da stampa a bobina HP installate in passato.

"Introducendo questo nuovo sistema di produzione," aggiunge Umezaki, "Kodansha sarà in grado di produrre i volumi richiesti per innumerevoli tipi di pubblicazioni editoriali con fornitura immediata. Riteniamo che Kodansha sarà anche in grado di ridurre i costi di produzione e di stoccaggio, soddisfacendo allo stesso tempo e nel modo migliore le diverse esigenze dei lettori."

HP ha portato a termine ultimamente la prima installazione della macchina HP T400 nella regione Asia Pacifico e Giappone, presso McPherson's, azienda con sede a Kingsgrove, Australia. Le prossime iniziative di HP nella regione prevedono anche l'installazione delle macchine da stampa a bobina HP Color Inkjet presso Sinjin, nella Corea del Sud, e Hucais Group a Dongguan, Cina.

Per ulteriori informazioni sulle macchine da stampa HP Inkjet Web Press, visitare il sito www.hp.com/go/inkjetwebpress, il canale YouTube HP Graphic Arts all'indirizzo www.youtube.com/hpgraphicarts e i feed Twitter di HP Graphic Arts all'indirizzo www.twitter.com/hpgraphicarts

Contatti stampa:

Vanessa Ribeiro, HP
+34 682 794 816  

Ben Dodson
Bespoke per HP
+44 (0)1737 215 200
ben@bespoke.co.uk

HP Sant Cugat
HP Española S. L
Cami de Can Graells, 1-21
08174, Sant Cugat del Valles
Barcelona
Spain
www.hp.com

Informazioni su HP

HP crea nuove possibilità per consentire alla tecnologia di avere un impatto significativo sulle persone, sulle aziende, sugli enti governativi e sulla società. HP, la più grande azienda tecnologica del mondo, vanta un'amplissima gamma di offerte che spaziano dai servizi di stampa, personal computing, software e infrastrutture IT e garantiscono l'eccellenza del supporto tecnico. Ulteriori informazioni su HP (NYSE: HPQ) sono disponibili su http://www.hp.com