Comunicato stampa: 08 aprile 2013

HP presenta una nuova classe di server per ambienti social, mobile, cloud e Big Data

I server software-defined sono progettati per il data center e costruiti per il benessere del pianeta

Milano, 8 aprile 2013 — HP presenta oggi  il primo sistema HP Moonshot disponibile sul mercato, che offre consistenti risparmi in termini di infrastruttura, diminuendo il consumo energetico dell’89%, lo spazio dell’80% e i costi del 77% rispetto ai server tradizionali.(1)

I mega data center di oggi sono vicini al punto di rottura: la loro crescita ulteriore è infatti limitata dall’attuale struttura dei costi delle infrastrutture tradizionali. I server HP Moonshot costituiscono il primo passo che le aziende possono compiere per superare questi limiti.

“Con quasi 10 miliardi di dispostivi connessi a Internet e con previsioni di un’ulteriore crescita esponenziale, abbiamo ormai raggiunto il punto in cui lo spazio, l’alimentazione e i costi richiesti dalle tradizionali tecnologie non sono più sostenibili”, ha affermato Meg Whitman, Presidente e Chief Executive Officer, HP. “HP Moonshot segna l’inizio di un nuovo stile dell’IT che cambierà la struttura dei costi delle infrastrutture e getterà le basi per supportare i prossimi 20 miliardi di dispositivi”.

L’innovazione di HP propone meno energia, meno spazio, meno costi

HP da decenni è leader nella definizione delle piattaforme informatiche di nuova generazione. Più di vent’anni fa ha lanciato sul mercato il primo server commerciale UNIX, il modello HP 9000 Series 840, nonché il primo server x86, il modello HP SystemPro. Oltre dieci anni dopo, HP ha rilasciato uno dei primi brevetti per le architetture server blade. Negli ultimi sedici anni l’azienda ha detenuto la leadership del mercato server x86.(2)

HP ha continuato a superare le frontiere della tecnologia e dell’innovazione contribuendo alla svolta paradigmatica che ha portato allo sviluppo del primo server “software-defined”, che permette alle imprese di ottimizzare i propri server sulla base di specifiche esigenze in termini di workload. HP Moonshot è stato sviluppato a partire dalle avanzate proprietà intellettuali di HP nell’ambito dei server ed è frutto di dieci anni di ricerca ad ampio raggio degli HP Labs, il polo centrale di ricerca dell’azienda, e offre significativi miglioramenti a livello di consumo energetico, spazio, costi e semplicità.

Progettato per il data center, costruito per il benessere del pianeta

Il nuovo sistema HP Moonshot è il server di seconda generazione sviluppato nell’ambito dell’iniziativa Project Moonshot di HP. Questa nuova classe di server è progettata per risolvere le sfide IT generate dagli ambienti social, cloud, mobile e Big Data. I server HP Moonshot sono realizzati sulla base di microprocessori che sono comunemente installati negli smartphone e nei tablet e che permettono ai server di limitare l’impiego energetico e di garantire un footprint ad alta densità, il tutto a costi decisamente inferiori.

La piattaforma HP Moonshot è composta dal sistema HP Moonshot 1500 e dai server HP ProLiant Moonshot . Questi server verranno proposti con i processori di diversi partner HP ciascuno adatto a uno specifico carico di lavoro.

Capaci di supportare fino a 1.800 server per rack, i server HP Moonshot occupano un ottavo dello spazio necessario ai server tradizionali, offrendo una soluzione al problema dello spazio fisico del data center.(3) I singoli chassis condividono i consueti componenti, incluso il fabric, la gestione HP Integrated Lights Out (iLo), l’alimentazione e le ventole di raffreddamento. Tali componenti condivisi contribuiscono a ridurre la complessità e a limitare l’uso dell’energia e dello spazio.

“In qualità di server provider, vediamo una serie di nuove opportunità date dalla crescita della virtualizzazione dei desktop e dei dispositivi smart”, ha commentato Dan Sutherland, CEO, Carrenza. “La potenza di calcolo e la scalabilità di HP Moonshot 1500 ci permetteranno di sviluppare nuove modalità di interazione con i nostri clienti e differenziarci attraverso nuovi servizi innovativi, risparmiando allo stesso tempo sui costi. Saremo in grado di accelerare la crescita del nostro business in modo più efficiente, senza bisogno di preoccuparsi della necessità di avere spazio rack extra e utilizzo di energia”.

Il primo server HP ProLiant Moonshot è già disponibile con processore Intel® Atom S1200 e supporta i carichi di lavoro di web-hosting. HP Moonshot 1500 è un’enclosure server in formato 4.3u equipaggiata con 45 cartucce Intel, uno switch di rete e i componenti di supporto.

Un ecosistema di partner tecnologici leader di settore in crescita

HP ha anche annunciato una roadmap completa di server HP ProLiant Moonshot ottimizzati per i singoli workload che integrano i processori sviluppati da un vasto ecosistema di partner di HP che annovera AMD, AppliedMicro, Calxeda, Intel e Texas Instruments Incorporated.

I nuovi server HP ProLiant Moonshot, il cui rilascio è programmato nella seconda metà del 2013, supporteranno gli ambienti emergenti web, cloud e di larga scala, nonché gli analytics e le telecomunicazioni. I futuri server saranno progettati per applicazioni quali Big Data, calcolo ad alte prestazioni, videogiochi, servizi finanziari, genomica, riconoscimento facciale, analisi dei video e altre.

“Dovendo fare i conti con i limiti dell’efficienza energetica e della capacità di calcolo analitico avevamo assolutamente bisogno di innovazioni tecnologiche come quelle di un leader come HP per poter supportare le nostre ricerche sulle scienze geologiche”, ha dichiarato Chris Hill, Principal Research Engineer, Massachusetts Institute of Technology (MIT), e co-presidente Research and Education Subcommittee, Massachusetts Green High Performance Computing. “Innovazioni come HP Moonshot ci danno la sicurezza che l’infrastruttura potrà continuare a crescere per supportare esigenze praticamente insaziabili, consumando meno energia, riducendo l’ingombro, aumentando l’integrazione e diminuendo i costi”.

HP Information Technology ha implementato i server HP Moonshot per supportare l’ambiente hp.com, che registra circa tre milioni di visite giornaliere.

“I risultati dei test mostrano che con i server Moonshot possiamo far funzionare hp.com con l’equivalente energetico di una dozzina di lampadine da 60 –watt, il che rappresenta una svolta” ha dichiarato John Hinshaw, executive vice president of Technology and Operations, HP.“Siamo entusiasti da questi dati e pianifichiamo di impiegare Moonshot per ulteriori applicazioni, al fine di guidare la nuova ondata di trasformazioni nell’ambito del data center”.

Servizi Concierge per la nuova era del computing “extreme scale”

HP ha inoltre presentato un programma avanzato per i partner e nuovi servizi che velocizzeranno il ritmo dell’innovazione di questa nuova classe di server:

  • HP Pathfinder Innovation Ecosystem: raggruppa quasi 25 operatori, fra produttori di silicio, sviluppatori di sistemi operativi e Independent Software Vendor (ISV) impegnati nello sviluppo rapido di nuovi server a supporto dei differenti carichi di lavoro.
  • HP Moonshot Concierge Services: include le soluzioni di supporto e consulenza di HP Discovery Labs e HP Technology Services per la migrazione della piattaforma e l’efficienza energetica.

Maggiori informazioni su HP Moonshot sono disponibili sul sito TheDisruption.com oppure attraverso HP Moonshot video news release.

I clienti possono personalizzare l’acquisto del sistema HP Moonshot usufruendo delle soluzioni di finanziamento flessibile e di gestione degli asset offerte da HP Financial Services.

Il principale appuntamento per i clienti statunitensi di HP, HP Discover, avrà luogo a Las Vegas dall’11 al 13 giugno.


(1) Raffronto fra i server HP Moonshot e la tradizionale tecnologia dei server x86 condotto dagli ingegneri di HP.
(2) “IDC WW Q412 Worldwide Quarterly Server Tracker”, 18 marzo 2013
(3) Dati basati sulle ricerche degli HP Labs e su analisi comparative interne.

Intel è un marchio di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi.

This news release contains forward-looking statements that involve risks, uncertainties and assumptions. If such risks or uncertainties materialize or such assumptions prove incorrect, the results of HP and its consolidated subsidiaries could differ materially from those expressed or implied by such forward-looking statements and assumptions. All statements other than statements of historical fact are statements that could be deemed forward-looking statements, including but not limited to statements of the plans, strategies and objectives of management for future operations; any statements concerning expected development, performance, market share or competitive performance relating to products and services; any statements regarding anticipated operational and financial results; any statements of expectation or belief; and any statements of assumptions underlying any of the foregoing. Risks, uncertainties and assumptions include macroeconomic and geopolitical trends and events; the competitive pressures faced by HP’s businesses; the development and transition of new products and services and the enhancement of existing products and services to meet customer needs and respond to emerging technological trends; the execution and performance of contracts by HP and its customers, suppliers and partners; the protection of HP's intellectual property assets, including intellectual property licensed from third parties; integration and other risks associated with business combination and investment transactions; the hiring and retention of key employees; assumptions related to pension and other post-retirement costs and retirement programs; the execution, timing and results of restructuring plans, including estimates and assumptions related to the cost and the anticipated benefits of implementing those plans; the resolution of pending investigations, claims and disputes; and other risks that are described in HP’s filings with the Securities and Exchange Commission, including HP’s Annual Report on Form 10-K for the fiscal year ended October 31, 2012.  HP assumes no obligation and does not intend to update these forward-looking statements.

© 2013 Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained herein is subject to change without notice. The only warranties for HP products and services are set forth in the express warranty statements accompanying such products and services. Nothing herein should be construed as constituting an additional warranty. HP shall not be liable for technical or editorial errors or omissions contained herein.

Contatti stampa

Informazioni su HP

HP crea nuove possibilità per consentire alla tecnologia di avere un impatto significativo sulle persone, sulle aziende, sugli enti governativi e sulla società. HP, la più grande azienda tecnologica del mondo, vanta un'amplissima gamma di offerte che spaziano dai servizi di stampa, personal computing, software e infrastrutture IT e garantiscono l'eccellenza del supporto tecnico. Ulteriori informazioni su HP (NYSE: HPQ) sono disponibili su http://www.hp.com