Ampliate le vostre capacità produttive

Soluzione di stampa 3D HP Jet Fusion 5200 Series

La soluzione di stampa 3D HP Jet Fusion 5200 Series completa

Materiali

Post-elaborazione

Software

Software HP

Software

Integrazione con le soluzioni leader del settore

Accessori

Servizi

La sicurezza offerta dalle certificazioni riconosciute

Il materiale HP 3D High Reusability PA 12 è un materiale conforme a numerose importanti certificazioni che garantiscono che i pezzi prodotti con questo materiale termoplastico rispettino le restrizioni relative a salute e sicurezza.

Biocompatibilità12

Il materiale HP 3D High Reusability PA 12, insieme agli agenti di fusione e dettaglio, HP 3D600/3D700, hanno soddisfatto i requisiti USP Class I-VI e alla guida della FDA "Intact Skin Surface Devices". La conclusione è basata sui seguenti test e linee guida utilizzati:

  1. USP Class I-VI comprendente irritazione, tossicità sistemica acuta e impianto
  2. Citotossicità-ISO 10993-5, valutazione biologica dei dispositivi medici– parte 5: test per citotossicità in vitro e
  3. Sensibilizzazione-ISO 10993-10, valutazione biologica dei dispositivi medici – Parte 10: test relativi a irritazione e sensibilizzazione della pelle

Certificazioni

REACH

Il materiale HP 3D High Reusability PA 12 è conforme a REACH. REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals) è un regolamento dell'Unione europea adottato per migliorare la protezione della salute umana e dell'ambiente dai rischi derivanti dalle sostanze chimiche.

Certificazioni

RoHS (Restriction of the Use of Certain Hazardous Substances in Electrical and Electronic Equipment)

Il materiale HP 3D High Reusability PA 12 è conforme a RoHS. La direttiva RoHS intende limitare l'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche. Tutti i componenti conformi RoHS sono testati per verificare la presenza di piombo (Pb), cadmio (Cd), mercurio (Hg), cromo esavalente (Hex-Cr), bifenili polibromurati (PBB) ed eteri di difenile polibromurati (PBDE).

Certificazioni

IPA (EU REACH)

Pezzi stampati con stampante HP 3D usando agenti HP 3D600/700 e HP 3D HR PA 12 testati per IPA. Non sono stati rilevati IPA che superino il limite di rilevazione di 1 ppb utilizzando GC/MS.

• Naftalene, acenaftilene, acenaftene, fluorene, fenantrene, antracene, fluorantrene, pirene, benzo[c]fenantrene, benzo[a]antracene, crisene, benzo[b]fluorantene, benzo[k]fluorantene, benzo[j]fluorantene, benzo[a]pirene, benzo[e]pirene, 3-metilcolantrene, dibenzo[a, h]antracene, indeno[1,2,3-cd]pirene, benzo[g,h,i]perilene.

Certificazioni

Certificazione UL 94 e UL 746A

I materiali HP 3D High Reusability PA 12 con gli agenti di fusione e dettaglio HP 3D600/3D700/3D710 sono stati certificati da UL in base allo standard UL 94 per la sicurezza dell'infiammabilità dei materiali plastici per i test dei componenti nei dispositivi e nelle apparecchiature e lo standard UL 746A per i materiali polimerici al fine di misurare le valutazioni delle proprietà a breve termine e hanno ottenuto il certificato dei materiali plastici UL per la produzione di additivi (Blue Card), attualmente pubblicato nel database di UL IQ™.

Certificazioni

Dichiarazione di composizione per applicazioni di giocattoli

Agenti di fusione e dettaglio 3D600/3D700/3D710 e materiali HP 3D High Reusability PA 12: dichiarazione di composizione per applicazioni di giocattoli.

ESAMINATE LA DICHIARAZIONE

I pareri dei clienti

1. Riutilizzabilità delle polveri in eccesso leader del settore, basata su HP 3D High Reusability PA 11 e 12 alle densità di imballaggio raccomandate e rispetto alla tecnologia di sinterizzazione laser selettiva (SLS), offre un'eccellente riutilizzabilità senza sacrificare le prestazioni meccaniche. Collaudato secondo i test ASTM D638, ASTM D256, ASTM D790 e ASTM D648 e utilizzando uno scanner 3D. Test monitorati mediante controlli statistici di processo.

2. Bassa emissione di CO2 per pezzo stampato con HP Multi Jet Fusion per serie di 1500 o meno rispetto ai pezzi stampati ad iniezione. I dati provengono da uno studio LCA conforme alla norma ISO 14040/44 e sottoposto a revisione paritetica.

3. HP 3D High Reusability PA 11, immagine per gentile concessione di NACAR

4. Le soluzioni di stampa 3D HP Jet Fusion che utilizzano HP 3D High Reusability PA 11 assicurano fino al 70% di tasso di riutilizzabilità della polvere in eccesso dopo la produzione, per la realizzazione di pezzi funzionali lotto dopo lotto. Per il collaudo, il materiale viene invecchiato in condizioni di stampa reali e la polvere viene monitorata per generazioni nella peggiore delle ipotesi di riutilizzabilità. I pezzi vengono poi prodotti a partire da ogni generazione e sottoposti a test delle proprietà meccaniche e della precisione.

5. Testato secondo ASTM D638, ASTM D256 e ASTM D648 utilizzando HDT con carichi diversi con scanner 3D per la stabilità dimensionale. Test monitorati mediante controlli statistici di processo.

6. HP 3D High Reusability PA 12, immagine per gentile concessione di EEBE e-Tech Racing.

7. Le soluzioni di stampa 3D HP Jet Fusion che utilizzano HP 3D High Reusability PA 12 assicurano fino al 80% di tasso di riutilizzabilità della polvere in eccesso dopo la produzione, per la realizzazione di pezzi funzionali lotto dopo lotto. Per il collaudo, il materiale viene invecchiato in condizioni di stampa reali e la polvere viene monitorata per generazioni nella peggiore delle ipotesi di riutilizzabilità. I pezzi vengono poi prodotti a partire da ogni generazione e sottoposti a test delle proprietà meccaniche e della precisione.

8. Prezzi al fornitore e costi di manutenzione raccomandati dal produttore. Criteri per la determinazione dei costi: stampa di 1,4 camere di stampa complete al giorno, per cinque giorni alla settimana nell'arco di un anno, di pezzi da 30 cm3 ciascuno stampati a una densità di impacchettamento del 10% in modalità di stampa rapida, utilizzando materiale HP 3D High Reusability PA 12 e il tasso di riutilizzabilità della polvere consigliato dal produttore, stampando in determinate condizioni di fabbricazione e con determinate geometrie dei pezzi.

9. HP 3D High Reusability PA 12 Glass Beads, immagine per gentile concessione di NACAR

10. Le soluzioni di stampa 3D HP Jet Fusion che utilizzano HP 3D High Reusability PA 12 Glass Beads assicurano fino al 70% di tasso di riutilizzabilità della polvere in eccesso dopo la produzione, per la realizzazione di pezzi funzionali lotto dopo lotto. Per il collaudo, il materiale viene invecchiato in condizioni di stampa reali e la polvere viene monitorata per generazioni nella peggiore delle ipotesi di riutilizzabilità. I pezzi vengono poi prodotti a partire da ogni generazione e sottoposti a test delle proprietà meccaniche e della precisione.

11. BASF UltrasintTM TPU01, immagine per gentile concessione di Kupol.

12. HP non progetta, produce o vende il prodotto Girbau né fornisce alcuna garanzia per i prodotti Girbau. HP ritiene che le informazioni contenute nel presente documento siano corrette in base allo stato attuale delle conoscenze scientifiche e alla data di pubblicazione, tuttavia, nel limite massimo consentito dalla legge, HP DECLINA ESPRESSAMENTE QUALSIASI RESPONSABILITÀ O GARANZIA DI QUALUNQUE TIPO, SIA ESPRESSA SIA IMPLICITA, PER QUANTO RIGUARDA LA PRECISIONE, LA COMPLETEZZA, LA NON VIOLAZIONE, LA COMMERCIABILITÀ E/O IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO (ANCHE SE HP È CONSAPEVOLE DI TALE SCOPO) RISPETTO A QUALSIASI INFORMAZIONE FORNITA. Salvo nella misura in cui l'esclusione sia vietata ai sensi di legge, HP non potrà essere ritenuta responsabile per errori oppure omissioni di natura tecnica o editoriale, e danni o perdite di qualsiasi tipo o natura derivanti dall'utilizzo o dall'affidabilità di tali informazioni, le quali sono soggette a modifiche senza preavviso. I destinatari del prodotto Girbau sono tenuti a determinare se i prodotti Girbau siano idonei per l'uso con i prodotti HP Jet Fusion 3D, a garantire la conformità alle leggi e alle normative vigenti e a tenere presente che possono essere necessarie altre considerazioni relative alla sicurezza o alle prestazioni durante l'uso, la manipolazione o lo stoccaggio del prodotto.

13. Immagine per gentile concessione di Meidai.


14. In base a test interni condotti da HP, maggio 2020. Le soluzioni di stampa 3D HP Jet Fusion che utilizzano materiale HP 3D High Reusability PP abilitato da BASF garantiscono fino al 100% di tasso di riutilizzabilità della polvere in eccesso dopo la produzione, per la realizzazione di parti funzionali lotto dopo lotto. Per il collaudo, il materiale viene invecchiato in condizioni di stampa reali e la polvere recuperata viene monitorata per generazioni nella peggiore delle ipotesi di riutilizzabilità. Le parti vengono quindi realizzate da ogni generazione successiva e le relative proprietà meccaniche e precisione vengono sottoposte a test al fine di dimostrare l'assenza di peggioramenti fino a tre generazioni di utilizzo.

15. In base a test interni condotti da HP, maggio 2020. Tali test verificano l'efficienza delle proprietà meccaniche, della stabilità dimensionale e delle variazioni di peso dopo 7 e 30 giorni di immersione con acidi, basi, solventi organici e soluzioni acquose.